verbale del Comitato genitori del 16 giugno 2007

Cavazza, 16 Giugno 2007

Oggetto: Incontro Comitato Genitori – F. Torrente
- Esperienza di Vela per ragazzi non vedenti e ipovedenti -
- 16 Giugno 2007 -

Partecipanti: Fernando Torrente, Lucia Iuvone, Monica Malaguti, Stefano Cevenini, Alessandra Bagatta, Fausto Poggioli, Alessandra Stefani, Enrico Tegoni

Verbale:
- Il giorno della partenza è confermato per Domenica 01 Luglio ’07. L’appuntamento è fissato per le ore 10.00 in albergo (Betty Hotel). Le famiglie Bagatta, Cevenini, Poggioli, Stefani e Tegoni si ritroveranno alle ore 8.30 al solito punto d’incontro (il Mc Donald di S. Lazzaro – di fronte al Cimitero dei Polacchi) per raggiungere Rimini insieme. La famiglia Magi essendo già sul posto andrà direttamente in albergo.
- Il termine dell’esperienza di vela è fissato per Sabato mattina 07 Luglio ’07, pertanto è
necessario che le famiglie raggiungano l’albergo entro le ore 10.00 per il ritiro dei bagagli dei ragazzi. Per i ragazzi è prevista l’ultima uscita in barca per Sabato mattina. Su desiderio delle famiglie, a mezzogiorno si pranzerà tutti insieme e sarà l’occassione per fare un po’ il bilancio dell’esperienza ed eventualmente riflettere su una possibile riproposta della medesima. Lucia Iuvone cercherà un ristorante vicino che ci possa ospitare tutti (siamo circa 23 persone)
- La sistemazione in albergo prevede: Matteo e Giulio in camera insieme, da soli; Giulia
ed Elena insieme con l’educatrice Marika; Camilla e Debora insieme con l’educatrice
Michela; Lucia Iuvone in camera singola.
- Per le attività in acqua (mare e/o piscina) è richiesta da Marika che i ragazzi abbiano con
se:
¬ un paio di occhialini da piscina
¬ la cuffia per i capelli da piscina
¬ un paio di ciabatte da spiaggia
¬ 2 teli da mare (magari uno da sdraio e 1 per asciugarsi), no accappatoio
¬ alcuni costumi da bagno
¬ uno zainetto da spiaggia
¬ creme protettive solari (devono far parte della dotazione personale)
¬ crema o liquido anti-insetti (zanzare, ecc)
- Si suggerisce alle famiglie di procurare una cassa di 6 bottigliette di acqua da 50 ml da
tenere in camera, in modo che ogni giorno i ragazzi possano portarsi dietro (in barca, in
spiaggia, ecc) una bottiglietta d’acqua per idratarsi
- Alessandra Bagatta procurerà alcuni medicinali/medicamenti di primo soccorso per tutti
i ragazzi
- In barca, come già detto, si salirà in due gruppi di 3 ragazzi: verrà valutata di volta in
volta la composizione dei due gruppi; gli educatori si divideranno: 2 con i ragazzi a terra
e un al porto, durante l’uscita in barca dei ragazzi, per accogliere eventualmente un
ragazzo che avesse problemi
- E’ confermato che ci sarà una persona che effettuerà alcune riprese in barca per
documentare l’esperienza
- E’ permesso ad ogni ragazzo di portarsi da casa un gioco di suo gradimento per gli
eventuali ‘tempi morti’ o brutto tempo (speriamo non ce ne siano/sia…..) e comunque verrà per quanto possibile sempre preferito e privilegiato il gioco di gruppo e le attività insieme
- Anche per tenere il proprio diario di questa esperienza, verrà lasciata a ciascun ragazzo la scelta del mezzo preferito: scritto, computer e tastiera braille, registratore vocale, ecc
In ogni caso Lucia Iuvone avrà con sé un computer portatile che potrà anch’esso essere utilizzato per raccogliere le testimonianze su questa esperienza.
- Per le attività a terra si confermano:
o Gira a Oltremare, con possibilità (si spera) di toccare i delfini
o Gita all’Italia in miniatura (con possibilità di toccare i monumenti)
o Possibilità di accedere a una piscina tra quella di Rivabella (parcogiochi) e quella
Olimpionica di Rimini

- Si conferma e sottolinea che gli obiettivi primari di questa esperienza di vela sono:
¬ Conoscenza elementare della barca e di alcuni termini marinareschi, con
primo approccio al governo del natante
¬ Autonomia ambientale e personale
¬ Socializzazione (attività e giochi in gruppo)

- Tutto il gruppo dei genitori i cui figli partecipano a questa esperienza inedita, vogliono
ringraziare, per tramite di questo verbale, Mario Barbuto per aver reso possibile questo
Progetto, Fernando Torrente e Lucia Iuvone per essersi adoperati al meglio nell’organizzazione del medesimo, Vincenzo Bizzi e Paola Gamberini per aver collaborato e dato preziosi suggerimenti per una buona riuscita dell’esperienza.
- Da parte di tutti noi genitori, un caloroso ‘in bocca al lupo’ per lo svolgimento di questa
esperienza/vacanza a Rimini, alla Responsabile degli Educatori, Lucia Iuvone’ e alle sue
siamo certi validissime collaboratrici, Marika Zuccalà e Michela Nutricati.

-------------------------------------------- ****** --------------------------------------

carica qui il file rtf relativo al documento: