verbale del Comitato genitori del 16 ottobre 2002

Verbale dell’incontro del 16 10 2002 del COMITATO GENITORI BAMBINI NON VEDENTI O CON GRAVI MINORAZIONI VISIVE

Presenti
Genitori
Tegoni Enrico
Stefani Francesco
Branchini Alessandra
Bruzzi Giliano
Chierici Dania
Marmo Carmine
Malaguti Monica;
Cevenini Stefano (verbale)
Epifani Daniele Sebastiano
Basile Alessandra
Manganiello Felice
Di Palma Antonietta
Insegnante di Sostegno
Daniela Botigati
Distribuzione
Copia a: presenti+ Epifani Daniele Sebastiano / Pignatari Antonella + Tripoli Nicolò / Polizzi Antonia

Copia pc : al Presidente dell’ Unione Italiana Ciechi della provincia di Bologna + referente Istruzione
al Coordinatore del Comitato Territoriale di Coordinamento / Direttore Istituto F. Cavazza
Argomenti trattati
Scambio di informazioni
Viene letto e successivamente spedito ai partecipanti il verbale della I Riunione U.T.C. Pro. n.: 0462/E02. I genitori convengono e sollecitano la realizzazione dei corsi relativi alla alfabetizzazione informatica e scrittura Braille per tutti gli attori coinvolti: genitori, educatori ed insegnanti di sostegno. Le esperienze poco lusinghiere avute da alcuni genitori con alcuni educatori ed insegnanti di sostegno sottolineano l’importanza e la necessità di promuovere le competenze e la preparazione degli stessi.
Comunicazione interna / esterna del Comitato
I genitori ritengono che sia importante comunicare a tutti gli Enti ed Operatori coinvolti l’esistenza del Comitato. A tal proposito sono identificati i seguenti gruppi di interessi: ASL; Dirigenti scolastici; Associazioni Disabili; Servizi di neonatologia; Sezioni Provinciali dell’UIC della Regione Emilia e Romagna; referenti per la Formazione dei Quartieri.
Il Comitato chiede all’UIC di divulgare un breve comunicato a tutte le parti interessate.
Concorda inoltre di intervenire col rappresentante all’Assemblea del 16/11 per illustrare l’esistenza del Comitato e le finalità che si prefigge.
Progetti 2002 / 2003
Dalla discussione attiva, i genitori propongono di definire e sviluppare un paio di progetti per l’anno 2003 relativi alle esigenze che le famiglie e i bambini hanno nelle varie fasce di età, con particolare attenzione allo sviluppo, psicomotricità, autonomia, educazione, socialità.In questi progetti sarebbero coinvolte le famiglie e i bambini.
Il prossimo 8/11/2002 i genitori si troveranno con le consuete modalità (via Toscana 179 ore 21.00) per sviluppare il progetti sopracitati.
Il corso di psicomotricità per bambini non ha i fondi per la sessione 2002/2003; è stato chiesto quindi il finanziamento all’Istituto F. Cavazza. La richiesta è stata valutata positivamente e probabilmente l’istituto lo finanzierà.
Varie
I genitori dei bambini coinvolti nella consulenza col Dr. Bizzi sottolineano fortementei risultati positivi generati dalla esperienza avuta; si auspicano che gli incontri non siano casuali ma che siano continui e duraturi nel tempo e per tutte le fasi di sviluppo scolastico e sociale dei bambini. Gli aspetti positivi dell’esperienza sono stati sottolineati anche dagli insegnanti di sostegno che sono stati coinvolti.
Si accoglie l’offerta fatta dal Dr. E. Sosio durante la presentazione del Comitato genitori il 26/07 di avere una pagina web, i genitori ritengono positivo lo scambio di informazione tramite lo spazio di un sito internet e i sistemi elettronici.

carica qui il file rtf relativo al documento: